Forse

Faro nel nulla, senza accesso al mondo
il mondo è nessuna finestra, nessuna botola
scale a chiocciola, sali e scendi tentoni
mani sul muro bagnato, gli infiniti gradini
gli inciampi, l’eterno tempo, l’agonia
la terra che trema ferita, feritoie
intercapedini, crepe, crolli, spazi, visioni
luce, luce nella torre del Panopticon
luce sui ricordi, un alveare sferico di celle
gabbie aperte su occhi aperti, ponti

Al centro vedere ed essere visto
di nuovo? Ancora?
Forse

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...