E comunque ovunque

Son passati anni in cui si è creduto di non esistere
malgrado un contesto di voci, toni, parole, silenzi,
attese e desideri, ogni progetto smontato, per scherzo
ci si doveva sposare, per scherzo ci si doveva amare
invece ero, eravamo, il tuo amico, amici, impalpabili.
Raccoglievo soldi, organizzavo partenze, ed era tutto
un rimandare, un piangere la povertà, un maledire le
distanze, finché quasi la speranza cadeva, la voglia
mancava, non ci si credeva più, perse le occasioni
perse le possibilità, persi gli abbracci mai avuti,
i corpi mai presi, perso tutto, ancor prima d’esser
preso tutto era già perso: i pugni allo stomaco.
Tuttavia è successo per davvero, agonizzavo,
il desiderio troppo forte di prender nuova aria
di vivere nuova vita, solcare camminando il terreno
su cui ho sparso e spargerò sorrisi e abbracci e già
– nel vederti e poi non vederti più, ma nel vederti
ora finalmente – sei mancata e manchi e mancherai
in una città diversa dalla mia, e comunque ovunque
Annunci

3 thoughts on “E comunque ovunque

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...