La musica va…

Parte piano il piano
Tasto pausa tasto
Intermittente il morbido tamburo lo incrocia
La chitarra a sei corde come lama taglia
La musica va…
Prosegue e attende sulla sottile linea
dell’ansia, dell’angoscia
Attende cosa?
Si è protesi nell’ascolto
e la bocca pare
una effe di violino
Gli occhi sono chiusi
tamponano i timpani
Ciò che di atteso v’era, ora non più
La voce attacca puntuale
completa come strumento
l’armonia sinfonica
Arpa tenera e affilata
col resto si fonde
Flusso che modula l’aria e preme
sui pori, nelle cavità
Ovunque l’atmosfera amplifica e trasporta
l’infinita idea, le infinite emozioni
Tutto raggiunge e copre
Ed è pace
che non smette più
Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...