Convivenza

La chimica dissolvenza dei profumi
che ritornano
senza farsi dimenticare
nell’aria
un tempo
colma di te.
In quel pavimento
anche lui abituato
al peso del tuo corpo
e al calco dei tuoi piedi.
Ombre lasciate sulle pareti,
firma del tuo passaggio,
caparra di un uomo che
tornerà a riprendersi
e tornerà a ridarsi.
Ovunque impronte.
Ovunque corpi che son stati,
moltiplicati,
in stanze consumate.
Sempre il tuo ricordo,
che non è un ricordo.
Sei ancora vivo
e lontano;
che non è lontano,
è vicino.
Solo…
ma con loro.
Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...