Il vuoto colmo

Ivi attraversai binari d’ebano,
Sciolti dalla bionda sfera cocente.
Così rimasi d’incanto, dinnanzi
Al panorama palesatomi.
Sabbia tinta di senape si stendeva,
Per orizzonti lontani.
Lì, fondeva, col quieto mar.
S’apriva all’infinito ed al cielo,
Vuoto di tutto.
Discesi il cucuzzolo e mi lanciai
In corsa, verso il niente.
Eppur mi parve di stanare un corpo
Dietro quella morbida duna.
Non fu un miraggio,
Era realtà, fervida realtà.
Ebbi a guardar una venere.
Brillava candida e spargeva
Solari raggi, rifranti.
Oro per capelli,
Cute perlacea.
L’occhi, d’un verde spiazzante.
Fluttuava, galleggiava.
Una rara farfalla.
S’avvicinava a me, volando.
L’acchiappai! Era mia. Ero suo.
Annunci

9 thoughts on “Il vuoto colmo

  1. Vecchi esercizi? Caspita! Allora esercitati sempre, complimenti :D
    Visto che devo sempre mettere di mezzo i colori ti dico che ho apprezzato la “discesa cromatica” dall’ebano fino al color perlaceo della pelle. Secondo me ha un significato, che sia inconscio o conscio poi non so! ;P

    Mi piace

    1. Continuo ad esercitarmi si, magari…
      Ricordo che questa poesia l’ho scritta ad agosto dell’anno scorso, nei giorni di mare. Avrò impiegato due orette. E ricordo che mi erano passate davanti tutte queste immagini, ispirato anche da una musa. Ricordo in particolare di aver visto vivi i colori davanti a me, e ne vedevo molti, tra tutti risaltavano di più: beige, celeste e verde.
      Poi la scala cromatica non è stata pensata volutamente, ma a pensarci è una gran genialata. :)

      Mi piace

  2. Mi piace sempre tanto quel che scrivi.
    “lanciarsi in corsa, verso il niente” è un’immagine per cui non posso far altro che ringraziarti.
    ben fatto!

    Mi piace

  3. L’ho letta due volte : la prima ero semplicemente affascinata dalle parole che hai usato, in particolar modo da tutti quei colori ; la seconda ero completamente catturata e mi sembrava di vedere tutto con i tuoi occhi…mi sono sentita , persino, lanciarmi “in corsa verso il niente “.
    Complimenti, sei davvero bravo Ale ! :)

    Mi piace

    1. Sono contento d’averti fatto rivivere il momento, anche se forse avresti preferito un adone. :P Grazie per i complimenti e per avermi letto. :))

      Ps: non provarci a casa, di lanciarti in corsa verso il niente.

      Mi piace

  4. Beh si un adone sarebbe stato pefetto ! =P Te li meriti tutti complimenti, ti leggo spesso. :)

    Ps: terrò presente il tuo consiglio, anche se…se mi lanciassi in corsa da questi monti, forse, una minima probabilità di arrivare diretta a mare ce l’avrei !:P

    Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...