Preludio

Vedo fiori sbocciare,
pollini volare,
e bianca luce illuminare
il preludio d’un cammino
che l’estate fa sperare.
Guardo lei annuire,
in un prato smisurato
sono innamorato.
E quello sguardo d’accudire,
verde da morire.
Distesa,
nuda,
che sudore trasuda,
perlato,
dorato.
Candida e in attesa
d’una mano tesa
verso il sogno d’amor.
Annunci

4 thoughts on “Preludio

    1. So di aver scritto una roba un po’ troppo scolastica, ma volevo giusto tentare un esercizio. A me le rime piacciono, ma ovviamente devono essere strategiche e ben messe. Piano piano magari… ;) [i consigli sono sempre ben accetti]

      Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...