Specchio specchio delle mie brame!

Vedo quel tuo sguardo spento che non riflette niente. Palpebre molli s’adagiano su zigomi rugosi. Sei diventata vecchia senza avermi aspettato. Quella fronte bassa e putrida. La pelle più pesante d’ogni altra cosa, che cede, mostrando l’estremità delle ossa, troppo magre. Un manto maculato. Tu, protesa in avanti, ingobbita, cerchi l’equilibrio, con fatica. Stai in pensiero, rimuginando sul cosa ti abbia spinto a riversare l’elisir di giovinezza lungo il fianco del lavandino. Liquido verde che solcava la pallida porcellana, e scendeva giù per le tubature. Una medicina amara, la tua unica speranza. L’hai gettata via. Ti sei comportata da malata, ed ora guardati, che vergogna. Scagli contro il muro lo specchio che cade in frantumi. Un frammento vicino a te riflette la tua giovinezza, il tuo volto pulito. Ultimo residuo di vita.
Annunci

One thought on “Specchio specchio delle mie brame!

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...