Adam in affanno!

E’ una giornata ventosa. Lui lo intuisce dall’ululare costante del vento che si incanala per le vie della città. Oltre ad esso non si sente altro. Il vento lo attrae, tant’è che decide d’alzarsi dalla poltrona, dove stava sonnecchiando, per muoversi verso la finestra. Un istante, a pensarci, e la spalanca. Quasi perde l’equilibrio, ma con prontezza si afferra all’inferriata e mosso da qualche sentimento affaccia metà del suo corpo, scontrandosi con quella gelida forza della natura. Si trova in uno studio del tredicesimo piano, di un grattacielo posto su un’isoletta collegata alla terra ferma tramite un ponte, che oscilla paurosamente. Solo vento, e poi silenzio assoluto, la calma totale, sotto ad un cielo plumbeo. Ai bordi dei marciapiedi le macchine ferme, ed in mezzo alla strada a muoversi sono solo le foglie, vorticando. Adam si sporge pericolosamente, ad apprezzare il vento sul suo volto, già lacrimante, e ad accoglierlo sui suoi capelli ricci, che solo il vento può scompigliare, senza che esso si ribelli. Aveva fatto un sogno strano mentre dormiva, un sogno o un incubo che gli aveva quasi tolto il respiro. Ed ora assaporava quel’aria fresca che ritornava in lui. Finalmente respirava tranquillamente. Il suo cuore tornava a battere senza frenesia. E così rimase lì, affacciato, a guardare il mare di un colore acciaio.
Annunci

8 thoughts on “Adam in affanno!

  1. Per un momento mi sono vista Adam cadere dalla finestra del tredicesimo piano ç_ç
    Bello bello, complimenti :D mi hai fatto venire voglia di aprire la finestra e sporgermi.. certo che se non avesse appena smesso di nevicare sarebbe meglio :P

    Mi piace

  2. Bellissimo, okay, ma se contiamo che sarei finita spiaccicata? Rinuncio al tuffo nella neve dal terzo piano.. se vuoi ti cedo il posto, ma ti conviene lanciarti con il paracadute, altrimenti altro che raccoglierti con il cucchiaino.. :P

    Mi piace

    1. Ok ok, mi farei male dal terzo piano. Ci rinuncio! Però ho una voglia matta di neve. Qui la vedo se ho fortuna una volta l’anno salendo in montagna e certo non è tanta è così soffice da potermi buttare anche da un solo piano. Uff…

      Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...